Il negozio della Portineria

Scegli cosa desideri e ordina i tuoi regali

VINO IO SPACCIO CULTURA

moscato e barbera

Il vino ufficiale IO SPACCIO CULTURA, moscato e barbera delle Langhe da ordinare a info@spacciocultura.it.  I Portinai lo recapiteremo direttamente a casa tua o al lavoro.

  • Consegne tutti i mercoledì, fasce orarie: 12-14 e 18-19;
  • il sabato, 24 e 31 dicembre consegne speciali su richiesta.

TAZZA IO SPACCIO CULTURA

bianca e gialla

Una tazza speciale per la tua colazione e il the del pomeriggio.

Anche in versione gialla.

ZAINETTTO IO SPACCIO CULTURA

Uno zainetto perfetto per piccoli spostamenti, commissioni e sport.

BORSA IO SPACCIO CULTURA

La shopping bag per le spesa del GASP! e portare i pacchi a casa dalla Portineria.

DIZIONARIO CHE CURA LE PAROLE

secondo volume

Le parole presenti in questo volume sono state curate da:
Marco Aime, Nicola Brunialti, Mario Calderini, Valerio Calzolaio, Eva Cantarella, Sabino Cassese, Silvana Ferreri, Anna Elisabetta Galeotti, Chiara Giaccardi, Elena Granaglia, Vittorio Lingiardi, Tarcisio Mazzeo, Raffaella Milano, Gianni Oliva, Carlo Olmo, Federica Patti, Giovanni Quaglia, Giuseppe Salvaggiulo, Antonio Sgobba, Bruno Segre, Hamid Ziarati.

DIZIONARIO CHE CURA LE PAROLE

Primo volume

In collaborazione con la casa editrice Sui Generis, il Fondo De Mauro ha pubblicato il primo volume del dizionario dedicati ad alcune parole di uso quotidiano, spesso banalizzate e abusate, rispetto al loro reale significato di cui si sono presi cura studiosi e intellettuali, per risignificarle. Da Chiara Saraceno a Gianrico Carofiglio, da Gian Enrico Rusconi a Marco Rossi Doria. 

L’IMMAGINIFICA STORIA DI ESPERER

Una denuncia sociale in forma allegorica, ispirata dal blocco alla marcia dei migranti verso il nord Europa da parte della polizia francese nel giugno 2015, al confine di Ventimiglia. Dedicato dall’autore alle figlie, come percorso di educazione ai valori della tolleranza, questo testo ha dato vita ad uno spettacolo portato in tour nazionale nel 2019 e un simbolico certificato di esistenza” , ispirato al “passaporto Nansen”, creato dal celebre navigatore che permise ad apolidi e profughi delle guerre, di fuggire da genocidi totalitaristi.

LA LIBERAZIONE E’ UNA CORSA

Un percorso immaginario attraverso la Torino devastata dai bombardamenti e libera dall’occupazione tedesca, tratto dalla testimonianza orale di una giovane staffetta partigiana.

IL SOGNO DI BENINO

Un intreccio poetico e divertente elaborato dal drammaturgo Antonio Damasco e accompagnato dalle delicate illustrazioni di Alice Tortoroglio, dove la Storia della Sacra Famiglia s’intreccia alla quotidianità di ognuno di noi.. È un sogno l’origine del Presepe, il sogno che Benino, il personaggio dormiente, ci racconta per capire dov’è finita la Re Magia, quali significati hanno i personaggi del presepe e…come mai “Totore ‘o pittore” assomiglia così tanto all’oste che rifiutò ospitalità alla Sacra Famiglia

CANTO ALLA TERRA

Un progetto musicale per i dodici mesi: i canti del lavoro contadino, delle feste, del calendario religioso, e di amori sognati, consumati in segreto e danze dal nord al Sud dell’Italia. Con la concertazione del maestro Gerardo Cardinale (flauto dolce), già membro del gruppo musicale Ciapa Rusa e di Cantovivo.

METAPOLI(S). DIARIO INTIMO DI UN TERRITORIO (Langhe)

Metapoli(S) non è una semplice guida, ma è un viaggio tra le storie degli abitanti di un territorio. È un accompagnatore, un’assistente di viaggio, un amico da cui farsi prendere per mano e scoprire angoli nascosti, episodi e memorie, per incontrare, alla fine, una Langa mai raccontata.

LINGUE, MIGRAZIONI, BELLEZZA E MAGIA

Un nuovo viaggio fatto di incontri con i Testimoni premiati dalla Rete Italiana di Cultura Popolare. Custodi di saperi,  gesti e ritualità ancestrali, spesso accompagnati alle lingue madri del territorio.

Ninne nanne, tar, lionzu e trallallero. Dieci anni in rete per la cultura popolare

Una ricostruzione delle parole, degli incontri e delle tappe svolte dalla Rete Italiana di Cultura Popolare. Valter Giuliano ricostruisce la storia del  percorso nato più di dieci anni fa dall’intuizione di un gruppo di giovani, amministratori attenti, artisti e studiosi, in un momento di crisi, visto nell’ottica di nuove opportunità.

Inviaci un email per ordinare